logo-ilcatenaccioCaro lettore,

come c’è scritto sul nostro logo siamo una pagina web che parla di calcio in italiano e spagnolo. Definire però ilCatenaccio.es come un semplice sito internet sportivo è quantomeno riduttivo. Abbiamo la pretesa di essere qualcosa di diverso da quello che offre oggi il panorama telematico. Già nella scelta del nome c’è un nostro tratto distintivo e identitario. A livello internazionale, la parola ‘catenaccio‘ è stata per anni sinonimo di calcio italiano. È un vocabolo che affonda le proprie radici nella nostra cultura.

Il gruppo storico infatti è composto da giornalisti italiani espatriati a Barcellona che hanno deciso di integrarsi nel nuovo contesto. La componente spagnola della redazione, a sua volta, ama l’Italia e il suo immenso patrimonio. Entrambe sono riuscite a fondersi perché credono che il calcio sia un elemento di unione e non di divisione, che possa rappresentare un ponte tra culture differenti. È questo il motivo per cui alla fine si è deciso di fare un sito internet in due lingue: per raccontare agli uni quello che è sconosciuto agli altri!

Ma ilCatenaccio.es è qualcosa di più. È anche memoria storica. Senza memoria non c’è futuro, nel calcio come nella vita. Per questo motivo uno spazio importante è dedicato al racconto di storie e alla diffusione di foto e video che servono a non disperdere l’immenso bagaglio d’immagini e ricordi che ogni tifoso porta con sé. Lo stile de ilCatenaccio.es è fresco, diretto, per tutti.

Nei contenuti, invece, amiamo l’opinione, spesso tagliente, e la controinformazione. Il dovere di un giornalista è quello di non fermarsi alle apparenze, da qui la scelta di privilegiare le inchieste che vengono condotte con serietà e professionalità da una redazione composta per la sua totalità da giornalisti.Chi ci conosce da tempo non può fare a meno di leggerci. Per te che ci hai appena scoperto, l’invito è di continuare a seguirci, non tradiremo la tua fiducia: sostienici in questa sfida e aiutaci a crescere giorno dopo giorno!