"Il derby lo vivi ovunque"

“Il derby lo vivi ovunque”

Intervista esclusiva a Sebastiano Siviglia. C’è distacco verso questo derby? Forse è il meno sentito della stagione? Secondo me no, sembra di ripetere sempre le stesse cose ma alla fine è un dato di fatto: il derby non è una partita normale. Scompiglia tutto, manda a benedire tutti i valori...
Attualità
Che succede, Pep?

Che succede, Pep?

L’arrivo estivo in pompa magna nella Academy del City somigliava a una festa. Nella città di gruppi musicali storici come Joy Division, Oasis, Smiths e via discorrendo, Pep Guardiola dava il via a un riff rivoluzionario con il tentativo di trasformarlo, pian piano, in un assolo. Oggi, pochi mesi dopo, la sua melodia armoniosa continua a...
L’ultimo derby di Testaccio

L’ultimo derby di Testaccio

La nave Oceania ci mise quattro giorni per arrivare a Napoli dall’Argentina. Ad attenderla, il 28 febbraio 1938, ci sono i dirigenti delle squadre di calcio di mezza Italia. C’è anche Igino Betti, presidente della Roma, accompagnato dall’allenatore Guido Ara. Sperano di scovare il colpo di mercato per il salto di qualità. Non sanno che...
Pala: "Il vivaio dell'Atalanta tra i migliori d'Europa. Gabbiadini? Noi bergamaschi non parliamo molto"

Pala: “Il vivaio dell’Atalanta tra i migliori d’Europa. Gabbiadini? Noi bergamaschi non parliamo molto”

L’undici iniziale con cui l’Atalanta ha strapazzato per 0-3 il Sassuolo aveva un’eta media di 25 anni, tra le più giovani d’Italia. La linea di centrocampo, Spinazzola-Gagliardini-Kessie-Conti, è nata tutta dopo il 1993. Al centro della difesa c’è un 94, Caldara. Al centro dell’attacco un 95, Petagna. È la linea verde della rivelazione del campionato....
Mais que futebol

Mais que futebol

Sebbene non si giocherà presso le mozzafiato cascate di Iguazù, confine naturale tra i due paesi, bensì a Belo Horizonte, il match di stanotte tra Brasile e Argentina sarà di intensità massima, forse la più elevata degli ultimi anni. Questo perché lo scontro diretto tra le due divinità del calcio sudamericano può risultare decisivo, non...
Flamenco argentino

Flamenco argentino

Da quest’estate nei bar sulle sponde del Guadalquivir, l’imponente fiume che solca la splendida Siviglia, un accento diverso da quello locale si fa strada sempre più frequentemente. Trattasi di quello spagnolo dalla tonata italiana e quella ‘sh’ inconfondibile che viene dall’altro lato dell’Oceano, quell’argentino dolce e sensuale importato da un tale Jorge Sampaoli nel sud...
Serendipità Roma

Serendipità Roma

È capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di trovare qualcosa mentre si stava cercando altro. Come quando hai perso le chiavi di casa e ritrovi il libro che cercavi un mese prima. Secondo il dizionario, tutto questo si chiama serendipità. Ovvero la capacità o fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte...
Fado parigino

Fado parigino

L’Avenue des Portugais e Rue Magellan distano tra di loro appena 500 metri. Entrambe site nei pressi del celeberrimo Arc de triomphe, ricordano il solido vincolo culturale tra la capitale francese e la cultura lusitana. La comunità portoghese è, infatti una delle più numerose tra quelle straniere nel paese transalpino, con circa 1 milione di...
Saul l'anti-Raul

Saul l’anti-Raul

Sabato sera i tifosi dell’Atletico e del Real Madrid vivranno una notte indimenticabile. Per loro alla stadio Giuseppe Meazza di Milano ci sarà in palio non solo la Champions League ma anche la supremazia cittadina. Chi conosce bene la capitale spagnola sa che in città il derby dura 365 giorni l’anno. E la rivalità tra...
Un Principe umile

Un Principe umile

Il calcio attribuisce da sempre epiteti più o meno insigni ai suoi più illustri rappresentanti, un po’ come se si trattasse di una giostra medievale nella quale conta più il lignaggio della effettiva abilità nel combattimento. Il caso di Diego Milito, però, è diverso, perché il suo ‘Principe’, inizialmente derivato dalla somiglianza con Enzo Francescoli,...