Infografica
Quel primato natalizio che significa scudetto

Quel primato natalizio che significa scudetto

Quando a fine luglio la voce clamorosa di Higuain dal Napoli alla Juventus diventò ufficiale è come se avesse al contempo certificato una seconda sentenza: il sesto e storico Scudetto di fila dei bianconeri. Rafforzata la Vecchia Signora e, soprattutto, pesantemente indebolita una delle pochissime vere rivali delle zebre negli ultimi anni. Se ciò era...
Higuain-Suarez come Romario-Careca

Higuain-Suarez come Romario-Careca

Un argentino e un uruguaiano che assomigliano tanto a due brasiliani degli anni ’90. Detto così il paragone potrebbe non piacere a Gonzalo Higuaín e Luis Suárez, goleador di Napoli e Barcellona nonché capocannonieri dei rispettivi campionati con numeri da capogiro. Se però i cognomi che suonano sono quelli di Careca e Romario, bhe, essere...
Milan: valigia piena o valigia vuota?

Milan: valigia piena o valigia vuota?

Ancelotti, Ibrahimovic, Cavani, Jackson Martinez, Luiz Adriano, Arda Turan, Kondogbia. Tutti a un passo dal Milan, tutti finiti ad altri lidi. Prima arrivare a Milanello era il sogno di ogni calciatore, come uscire a cena con Charlize Theron. Ora invece il gioco dell’estate, con buona pace per il ping pong in riva al mare, sembra...
La banda del buco

La banda del buco

Un giorno a Morbidone, capo di una banda di furfanti, si presenta uno strano tipo che sostiene di essere il suo angelo custode. Inizia a fargli dei discorsi inusuali per lui: gli parla di onestà e di rettitudine. Insomma si propone di redimerlo. Ci riuscirà? Morbidone è Elio Crovetto in un film del 1960, diretto...
Pippo vive d'amore

Pippo vive d’amore

Peggio di Pippo ci sono riusciti solo in sei: Zagatti e Cattozzo, Barino e Radice fino a Marchioro e Santagostino, nomi quasi sconosciuti persino per il più fedele dei tifosi rossoneri. Nomi di allenatori del Milan con una percentuale di vittorie così bassa da guadagnarsi l’esonero, parola che risuona nuovamente a Milanello e che non...
Il cigno vola ancora più in alto

Il cigno vola ancora più in alto

Rare volte sono stato d’accordo con Adriano Galliani. Non mi piacciono le sue falsità, il suo sorridere con battute al veleno dopo ogni vittoria rossonera e il suo incupirsi per trovare mille scusanti dopo ogni débacle del Milan. Sulle sue qualità manageriali piuttosto che su quelle di uomo di mercato non discuto. Alzo il cappello...
Solo contro tutti

Solo contro tutti

Niente lussuria, accidia o avarizia ma isolamento, freddezza e ossessione. Luis Enrique è nell’occhio del ciclone. La sconfitta all’Anoeta contro la Real Sociedad di David Moyes e le conseguenze della relazione con Messi, oltre alle dimissioni di Zubi come direttore tecnico, hanno ridato fiato agli anti-Lucho. A giugno erano pochissimi, ora spuntano come funghi dopo...
Zubi, un ricordo da 442 milioni

Zubi, un ricordo da 442 milioni

Nel gioco del tutti contro tutti che si sta vivendo tra Sant Juan Despí (zona allenamento del Barça), il Camp Nou e Castelldefels (casa di Leo Messi), lui è stato escluso. Anzi, esonerato. Andoni Zubizarreta Urreta è da poche ore un ex dirigente blaugrana. Le sue parole, non troppo velate, contro la sua stessa dirigenza dopo la...
Bogarelli, il padrone del calcio italiano

Bogarelli, il padrone del calcio italiano

Un tempo comandava l’Avvocato Agnelli. A lui erano attribuiti tutti i meriti delle vittorie della Juventus, nonché tutti i favoritismi pro-Vecchia Signora. Il capo della Fiat non solo regnava nel mondo del pallone; grazie alla sua potenza di “datore di lavoro” e alla stretta rete politica sulla tratta Torino-Roma era il capo dei burattinai, ovvero...