Author Archive
Meno male

Meno male

Il Comune della capitale ha bocciato il progetto del nuovo stadio della Roma. Fortunatamente, ci sentiamo di sostenere. Anche perché sarebbe stato oltremodo difficile per il sindaco Virginia Raggi spiegare il sì allo stadio dopo il no alle olimpiadi. E non perché la società giallorossa non abbia il diritto di costruire il suo nuovo campo di pallone....
Fuggire non serve a nulla

Fuggire non serve a nulla

“Amo il Belgio e tutta la gente che vi abita, ma dopo aver parlato con la mia famiglia e il mio agente, ho preso la decisione di cambiare campionato a partire dal prossimo giugno per motivi di sicurezza”. Una delle frasi più famose del Galileo di Bertolt Brech è: “Sventurato quel popolo che ha bisogno...
L'elemosina di Dunga

L’elemosina di Dunga

A Barcellona, stamattina, è arrivato Carlos Dunga. Tranquilli tifosi culé: si tratta solamente e, per vostra fortuna, di una visita di cortesia. Cortesia interessata. E già, perché invece di rimanere qualche giorno in più per provare a capire e imparare come si allena una squadra del XXI secolo, il ct della nazionale brasiliana si è riunito...
Lasciate in pace Messi e Maradona

Lasciate in pace Messi e Maradona

Da quando si è pure messo a tirare bene i calci di punizione (più o meno tre anni), i tromboni portavoce di entrambe le fazioni hanno ricominciato a recitare la propria stancante tiritera. Continuare, infatti, a paragonare Lionel Messi a Diego Armando Maradona sta diventando uno stucchevole esercizio di incultura calcistica. E già, perché bisogna essere davvero ignoranti...

Voglia di vacanze

Chiudere bottega. Un concetto in disuso in una società globalizzata e paranoica. Incapaci di staccare le mani e gli occhi dallo smartphone per più di dieci minuti consecutivi, non sono pochi, oggigiorno, gli attacchi di panico provocati da una batteria scarica o dalla mancanza nelle vicinanze di un ripetitore della propria compagnia telefonica. Ed è per...

Voglia d’Africa

Nell’Isola di Utopia di Thomas More o nella Città del Sole di Tommaso Campanella, almeno una delle tante nazioni africane avrebbe già vinto un mondiale di calcio. Eterna incompiuta, l’Africa. Almeno, per quanto riguarda lo sport più bello dello mondo. I primi a essere considerati qualcosa di più che un tocco di colore, per la kermesse...

Lamentarsi è da perdenti

Lamentarsi è da perdenti e in Italia lo siamo. Le prime cinque in classifica si lamentano degli arbitri quando i torti subiti dalle ultime cinque sono di gran lunga più gravi. Ci lamentiamo del ranking Uefa assicurando boriosi che è ingiusto che la Germania (e presto anche Francia e Portogallo) ci abbia rubato “inspiegabilmente” una...

La pazienza del ‘Tata’

Nel dialetto calabrese arcaico e nella variante sudamericana dello spagnolo la parola ‘tata’ indica il pater familias o, quanto meno, una persona che merita rispetto. E proprio come un buon padre di famiglia, sin dal suo arrivo a Barcellona, Gerardo Martino ha chiesto di essere rispettato. In poco più di quattro mesi, tuttavia, il Tata...

Diego Costa e il pericoloso populismo di Scolari

È importante vedere il video, prima di continuare a leggere. Perché bisogna guardare in faccia la prepotenza e la tracotanza di un uomo, Felipe Scolari, evidentemente poco abituato a ricevere un “no” come risposta: “Un giocatore brasiliano che si rifiuta di vestire la maglia della nazionale brasiliana e di disputare una coppa del mondo nel...